AL Thermic

Gli infissi ”a taglio termico“ e a ”giunto aperto“ sono particolari infissi, generalmente in alluminio, atti a garantire una migliore tenuta nei confronti delle dispersioni termiche e a risolvere il problema del ponte termico in corrispondenza dei serramenti. Infatti la guarnizione esterna utilizzata nei serramenti normali non è sufficiente ad evitare infiltrazioni di aria ed acqua all’interno del serramento quando, ad esempio, in presenza di elevata pressione esterna il profilo dell’anta tende ad inflettersi determinando il distacco della guarnizione dal contro telaio. Nel caso di infissi “a giunto aperto” l’acqua eventualmente penetrata all’interno viene drenata attraverso fori di scarico grazie ad un fenomeno di equilibrio della pressione interna al profilato con quella esterna, che rende noto questo tipo di infisso anche con il nome di “giunto a compensazione di pressione”. I profilati a “taglio termico”, invece, si basano sul principio dell’interruzione della continuità del metallo attraverso l’inserimento di un opportuno materiale a bassa conducibilità termica in corrispondenza di una camera interna al profilato. Il sistema più diffuso consiste nell’iniettare una schiuma poliuretanica all’interno del profilato estruso e provvedere alla successiva asportazione meccanica di strisce dell’estruso. Ai fini termici può avere importanza anche la finitura superficiale dei profilati, infatti lo scambio di calore per irraggiamento è diverso in relazione alle caratteristiche dello strato superficiale (lucidato, satinato) e del colore (naturale, bronzo).

imageSerramenti in alluminio a taglio termico tipo a giunto aperto e a disomogeneità termica composti da: profilo da 68mm per l’anta (Mobile) e 60mm per il telaio (Fisso). Struttura portante in alluminio lega 6060 UNI 3569 elettro-colorato, anodizzato o verniciato, da vernici poliuretanica opaca. L’alluminio interno e l’alluminio esterno sono uniti tramite una poliammide da 20mm il quale permette la dilatazione e la bassa dispersione termica creando una camera d’aria ventilata fra i due profili accoppiati. A pavimento la tenuta e’ realizzata dal traverso del Telaio inferiore con altezza 51mm (fatta salva la scelta per inserimento soglia bassa calpestabile con altezza 25mm). La ferramenta con cerniere a vista e FERRAMENTA a NASTRO perimetrale, consente l’apertura ad anta e ribalta, a vasistas e scorrevole parallelo; I serramenti a due ante sono provvisti di ASTA a LEVA per il bloccaggio della seconda anta. Le finestre sono fornite con: apertura ad anta/ribalta (ove richiesto); e dispositivo contro la falsa manovra per altezza superiore a 57mm e larghezze superiore a 45mm; maniglia e coperture in finitura a scelta tra tdm, avorio, argento, ottone (a scelta del cliente). Il vetrocamera isolante, doppia sigillatura basso emissivo 4|18|4 per le finestre mentre per le porte-finestre senza fascia centrale come per norme di leggi vigenti un vetro stratificato basso emissivo 33.1|15|33.1 trattenuto mediante due guarnizioni una interna ed una esterna in DUTRAL. La tenuta e’ garantita da una guarnizione centrale a giunto aperto e con angoli vulcanizzati e da una guarnizione di battuta tutto in DUTRAL posta nella battuta perimetrale fra anta e telaio. Certificazioni: Istituto giordano Prova N.180585 del 25/02/2004 Permeabilità all’aria Classe 4 tenuta all’acqua E1200, resistenza al carico del vento C4 .

In ogni edificio, grande o piccolo che esso sia, moderno, antico o ristrutturato, c’è sempre almeno una finestra. È la cornice di ciò che gli abitanti vedono del mondo esterno. La finestra è una parte importante della nostra vita, da quella piccola di una casa modesta che irresistibilmente attrae l’occhiata furtiva di chi passa per la via a quelle famose alle quali hanno alzato gli occhi milioni di persone attraverso i secoli come quella di piazza Venezia a Roma o quella misteriosa del Vaticano. Tuttavia la finestra viene spesso impiegata per chiudere un foro, nascosta da tende ornamentali posizionate giuste davanti ad essa, dimenticando che, l’elemento finestra, in una casa è importantissimo perché a seconda della tipologia scelta dipende la qualità del vivere quotidiano. L’alluminio è un materiale molto leggero, con peso specifico ridotto. Pertanto i costi di costruzione al grezzo sono in questa fase molto contenuti. La resistenza è molto elevata e può essere calcolata con precisione. È ideale anche per la costruzione di serramenti, finestre, porte e facciate di grandi dimensioni. Può essere rifuso all’infinito con un consumo di energia limitato. Più alluminio viene riciclato, più è economico.

L’alluminio, può essere utilizzato per la costruzione di infissi con reazione al fuoco in classe 0.

L’alluminio è leggero e stabile
è molto leggero ma con una resistenza molto elevata: è ideale per la costruzione di serramenti, finestre, porte e facciate di grandi dimensioni.

L’alluminio è riciclabile
può essere rifuso all’infinito con un consumo di energia limitato.

L’alluminio è sicuro
è particolarmente resistente all’effrazione se unito a speciali accessori.

L’alluminio è ecologico
e in nessun modo nocivo per l’ambiente.

L’alluminio è il materiale del futuro
perché è quasi interamente riciclabile ed offre all’architettura una varietà creativa di forme e colori unica.

L’alluminio è durevole e rivalutabile

poiché non si corrode ne si deteriora. Gli elementi costruttivi resistono per tutta la vita senza bisogno di manutenzione.

Condividi:
    Via dell'Industria, 19 (Zona Industriale), 73056 TAURISANO (Lecce) Italy Tel./Fax: +39 0833.621784 Partita Iva: 04542450756
    Leggi l'Informativa sulla Privacy
    © Aerre Bitonti Home s.r.l.
    Created by Giuseppe Ciullo